Logo ImpresaGreen.it

Eni avvia un nuovo campo nel Berkine Basin in Algeria

Grazie a un progetto fast track, una forte collaborazione con Sonatrach e il supporto attivo delle autorità locali, l’avvio del campo è avvenuto in tempi record.

Redazione ImpresaGreen

Eni ha annunciato l'avvio della produzione del giacimento a olio HDLE/HDLS, nella concessione di Zemlet el Arbi nel bacino del Berkine Nord, in Algeria, a soli sei mesi dalla scoperta avvenuta a marzo.

HDLE/HDLS sta attualmente producendo 10.000 barili di olio al giorno (bod). L’incremento della produzione avverrà attraverso un piano di sviluppo accelerato che prevede la perforazione di nuovi pozzi nel 2023.

Questo traguardo, raggiunto in partnership con Sonatrach e in collaborazione con gli enti locali, è stato reso possibile grazie al modello di business upstream adottato da Eni e basato sulla parallelizzazione delle fasi di progettazione, autorizzative ed esecutive.

Lo sviluppo accelerato di HDLE/HDLS, oltre al recente start-up di Berkine South, contribuirà al raggiungimento di una produzione netta di Eni in Algeria di oltre 120.000 boed nel 2023, rafforzando il ruolo della società come principale compagnia energetica internazionale nel paese.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 08/11/2022

Tag: