Logo ImpresaGreen.it

Nespresso: a Roma, Milano e Verona, boutique all'insegna della sostenibilità

L’azienda rilancia i punti vendita in tre delle piazze più strategiche del brand puntando su un nuovo concept pensato per comunicare l’impegno e il cuore sostenibile dell’azienda.

Redazione ImpresaGreen

Nespresso, azienda leader nel mercato del caffè porzionato, investe per rinnovare le sue Boutique di Roma Appio, V Giornate a Milano e di Corso di Porta Borsari a Verona – tra le piazze italiane più strategiche per il brand - e dà il via al piano di riadattamento degli spazi all’insegna del design e della sostenibilità ambientale.
Con l’obiettivo di potenziare e valorizzare il network esistente di Boutique Nespresso, oltre 70 in Italia, e rispondere in maniera ancora più efficace alle abitudini e alle modalità di acquisto dei consumatori, Nespresso ripensa i propri punti vendita attraverso spazi innovativi costruiti per offrire in maniera sempre migliorata la straordinaria esperienza di degustazione che contraddistingue i caffè Nespresso. Nuovi ambienti che evocano in ogni aspetto la grande attenzione dell’azienda per la sostenibilità, a partire dalla scelta di inserire negli spazi una Recycling Unit, la nuova macchina dedicata al riciclo delle capsule esauste che vengono riportate dai consumatori in Boutique e che comunica su un display, sulla base del peso raggiunto, in quali oggetti sarà possibile trasformarle, dandogli una nuova vita: una bicicletta, una penna, un coltellino, differenti sono le nuove vite che le capsule possono acquisire grazie al recupero dell’alluminio di cui sono composte.
Dai materiali utilizzati - come i fondi di caffè esausto per costruire i ripiani dei tavoli o la iuta per i rivestimenti e le pareti dello spazio veronese – alla predisposizione di aree verdi che nelle Boutique di Verona e Milano V Giornate ripropongono l’atmosfera delle piantagioni a partire proprio dalle iconiche piante di caffè arabica, fino all’area recycling dove poter riconsegnare le capsule esauste per avviarle al processo di riciclo. Sono diversi gli elementi strutturali delle Boutique che richiamano l’impegno dell’azienda nella sostenibilità e che permettono di offrire ai consumatori un ambiente che coniuga attenzione per il pianeta, design e celebrazione dei caffè e delle loro origini.
Tra gli elementi chiave anche un panorama per ammirare i paesaggi delle coltivazioni con le Window to Farm predisposte negli spazi di Milano V Giornate e Verona. Vere finestre trompe-l’oeil per regalare scorci dei territori da cui i caffè Nespresso provengono, e che attraverso un’illuminazione dinamica e realistica riproducono i diversi momenti della giornata che scorre, dall’alba al tramonto, concedendo ai consumatori uno sguardo speciale sui luoghi in cui i caffè prendono vita. Spazi caratterizzati da un concept pensato per evocare il caffè, creando un’atmosfera accogliente e al tempo stesso raffinata e arricchiti dalla competenza dei Coffee Specialist Nespresso, che accompagnano i consumatori nella scelta e nell’acquisto dei loro caffè preferiti.
Un investimento, quello di Nespresso, che punta a un ulteriore rafforzamento dell’offerta nelle aree del nord, centro e nord-est Italia e con focus tutto orientato ai temi della responsabilità ambientale e sociale, dai paesi di origine fino all’Italia con il programma “Nespresso per l’Italia” e le iniziative dedicate alla valorizzazione del territorio e delle persone. Tra queste il progetto “Da Chicco a Chicco” che da 10 anni permette, proprio grazie alla riconsegna delle capsule esauste da parte dei clienti in Boutique, di trasformare l’alluminio in nuovi oggetti e il caffè in compost per la coltivazione di riso, acquistato da Nespresso e poi donato a Banco Alimentare della Lombardia e del Lazio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 05/05/2021

Tag: