Logo ImpresaGreen.it

Wizz Air raggiunge il risultato più basso di sempre in termini di emissioni di carbonio

Wizz Air si è impegna a ridurre ulteriormente l'intensità delle emissioni di carbonio del 25% entro il 2030.

Redazione ImpresaGreen

Wizz Air, terza compagnia aerea in Italia, ha annunciato che le sue emissioni medie di carbonio per il 2022 sono state pari a 55,2 grammi per passeggero/km, il 15,4% in meno rispetto all'anno 2021 e le più basse mai registrate dalla compagnia aerea in un anno solare.

Un elemento integrante della strategia di sostenibilità di Wizz Air è il rinnovo della sua flotta. La compagnia aerea ha costantemente aggiunto nuovi Airbus A321neo alla sua flotta e sostituito quelli più vecchi, con 34 Airbus A321neo aggiunti alla flotta nel 2022. La quota di nuovi aeromobili con tecnologia "neo" all'interno della flotta di Wizz Air dovrebbe superare il 50% entro la fine dell'anno finanziario in corso. Attualmente, la compagnia aerea opera una flotta di 177 aeromobili Airbus con un'età media di 4,6 anni, che è ben al di sotto dell'età media della flotta dei suoi principali concorrenti, pari a circa 10 anni. Nel 2022, il 50% di tutti i voli Wizz Air operati da e per l'Italia sono stati effettuati con i suoi aeromobili A321neo più sostenibili.

I nuovi Airbus A321neo incorporano le più recenti tecnologie nel settore dell'aviazione e offrono significativi vantaggi ambientali, con una riduzione di quasi il 50% dell'impronta acustica, una riduzione del 20% del consumo di carburante e una riduzione del 50% delle emissioni di ossidi di azoto rispetto al modello precedente. Wizz Air è il più grande operatore di Airbus A321neo in Europa e ha uno dei più grandi portafogli ordini a livello globale, con oltre 300 aeromobili di questo tipo, che aiuteranno la compagnia aerea a raggiungere i suoi obiettivi di sostenibilità.

Oltre all'ambizioso programma di rinnovo della flotta, Wizz Air è costantemente impegnata in iniziative di efficientamento del carburante e nel miglioramento dei relativi dati analitici. La compagnia aerea ha inoltre firmato un Memorandum d'Intesa con Airbus per esplorare il potenziale degli aeromobili alimentati a idrogeno e con OMV per la fornitura di carburante sostenibile per l'aviazione tra il 2023 e il 2030. Queste partnership rafforzano l'impegno di Wizz Air a ridurre l'intensità delle emissioni entro la fine del decennio.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 10/01/2023

Tag: