Logo ImpresaGreen.it

Brambles si impegna ad azzerare le emissioni entro il 2040

Nell'ambito del proprio programma di sostenibilità, la società che opera nel settore logistico in tutto il mondo con il marchio CHEP accelera la propria strategia di decarbonizzazione mirata all'introduzione di supply chain rigenerative.

Redazione ImpresaGreen

Brambles ha annunciato la propria intenzione di azzerare le emissioni nette di gas serra (GHG) entro il 2040. L'impegno dell'azienda teso a garantire un futuro climatico migliore attraverso il contenimento delle emissioni entro 1,5°C ha rappresentato un catalizzatore fondamentale per i suoi target quinquennali di sostenibilità, formulati nel 2020.
Proponendosi di eguagliare gli obiettivi previsti dall'Accordo climatico di Parigi, Brambles si era già impegnata ad azzerare le emissioni nette di gas serra (GHG) entro il 2050. Con questo nuovo percorso di azzeramento delle emissioni nette, l'azienda di soluzioni per la supply chain anticipa quella scadenza di un'altra decina d'anni.
I nuovi ambiziosi obiettivi di Brambles si basano su un solido percorso di decarbonizzazione, che prevede due tappe fondamentali:

- Gli obiettivi di riduzione a medio termine per il 2030, recentemente approvati dall'Iniziativa Science Based Target (SBTi), che comprendono quanto segue: 
    Riduzione del 42% delle emissioni GHG assolute Scope 1 e Scope 2 rispetto ai valori del 2020. Le emissioni Scope 1 e 2 sono quelle generate rispettivamente dal consumo di combustibili e di energia elettrica di rete nell'ambito delle attività aziendali;
    Riduzione del 17% delle emissioni GHG Scope 3 rispetto ai valori del 2020. Il dato in questione comprende le emissioni generate dalle catene del valore all'atto dell'acquisto di beni strumentali, a cui si aggiungono sia le attività di trasporto e distribuzione a monte e a valle, sia la generazione di rifiuti nell'ambito delle attività aziendali e dei centri servizi in outsourcing, elementi che rappresentano oltre il 90% delle emissioni Scope 3.

Target a lungo termine di azzeramento delle emissioni nette GHG, previsto per il 2040 e avente carattere complementare rispetto ai target a medio termine su base scientifica. Il target riguarderà il 100% delle emissioni aziendali Scope 1 e 2, nonché di quelle Scope 3 aventi carattere rilevante.

Al fine di conseguire l'obiettivo di azzeramento delle emissioni nette, Brambles si concentrerà su tre settori di sviluppo principali: attività (di proprietà e in subappalto), logistica e approvvigionamento diretto.
Fra gli elementi chiave per i settori in questione si annovera quanto segue:
Massimizzazione del recupero e riutilizzo dei pallet e contenitori Brambles al fine di ottimizzare il modello circolare aziendale;
Impiego di energia elettrica rinnovabile presso le sedi Brambles di proprietà e in subappalto;
Ottimizzazione di stabilimenti e attività logistiche, con riduzione delle tratte vuote e massimizzazione del numero di veicoli a carico completo;
Promozione dello sviluppo di carburanti alternativi e di tecnologie di trasporto a zero emissioni (elettrica, a idrogeno);
Programma di coinvolgimento dei fornitori finalizzato ad agevolarne le attività di contabilità del carbonio e formulazione di target;
Riduzione della quantità di rifiuti e del loro smaltimento in discarica
Analisi di potenziali opportunità di carbon insetting, comprendenti soluzioni a carattere sia naturale che tecnico.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaGreen.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 08/06/2022

Tag: