Building Energy entra nel mercato dell'America Latina

37 milioni di dollari di investimento nel 2018 per sviluppare progetti fotovoltaici e idroelettrici della capacità di 30 MW.

Pubblicata il: 24/01/2018 15:02

Redazione ImpresaGreen.it

Building Energy, multinazionale che opera come Global Integrated IPP nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato la costituzione di Building Energy Andes SpA, una Joint Venture con il gruppo Scotta finalizzata allo sviluppo, alla costruzione ed esercizio di impianti per le produzione di energia rinnovabile in Cile.
Scotta Group, società italiana specializzata nella progettazione, realizzazione e installazione di centrali idroelettriche e nell'automazione industriale, è presente in Cile dal 2006. Attraverso l'incorporazione in Building Energy Andes SpA, azienda con sede a Santiago, le due società contribuiranno alla continua crescita del mercato delle energie rinnovabili in Cile, guidate dalla crescente domanda di elettricità, dall'abbondanza di risorse naturali e da un contesto regolatorio favorevole.
Il piano di investimenti è focalizzato principalmente su impianti fotovoltaici e mini-idroelettrici, che beneficiano di una tariffa stabilizzata, riservata a progetti di piccole e medie dimensioni nel settore delle rinnovabili. Building Energy Andes è attualmente concentrata su una pipeline di 30 MW che entrerà in esercizio tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019.
I progetti, che richiederanno un investimento complessivo di circa 37 milioni di dollari, sono localizzati principalmente nelle regioni centrali del Cile, dove la domanda di energia elettrica è maggiore. Il primo progetto in portfolio, situato vicino alla città di Hualañé nella VII Regione del Maule, ha una capacità di circa 3 MW ed è attualmente in fase di costruzione. Questo investimento rappresenta la prima pietra miliare per Building Energy in America Latina, regione in cui l'azienda ha importanti  ambizioni di crescita nel prossimo triennio.

Cosa ne pensi di questa notizia?