Austria, esplosione in centrale gas: bloccate forniture all'Italia

Snam: “Forniture gas italia garantite da stoccaggi. Possibile ripresa a breve del flusso”

Pubblicata il: 12/12/2017 14:55

Redazione ImpresaGreen.it

Una forte esplosione ha coinvolto l'hub di Baumgarten, vicino Vienna in Austria, snodo nevralgico per la distribuzione del gas proveniente da Russia e Norvegia in Italia. Le autorità affermano che la situazione è sotto controllo ma ci sono alcuni feriti  e un morto.
Le forniture di gas dalla Russia all'Italia sono state temporaneamente interrotte.
"L'esplosione e' avvenuta alle 08:45 ed è stata seguita da un incendio: la situazione e' sotto controllo", ha fatto sapere la polizia. Le cause dell'incidente non sono chiare.
Il Mise in una nota ha dichiarato: "Questa mattina è stato interrotto in Austria il flusso del gas proveniente dalla Russia per fronteggiare un incendio avvenuto presso il tratto di rete gestito dall’operatore Gas Connect. Di conseguenza è stata sospesa l’operatività del gasdotto che collega attraverso l’Austria il nodo di Baumgarten fino all’ingresso di Tarvisio della rete nazionale italiana.
La fornitura di gas ai consumatori italiani è comunque assicurata in quanto la mancata importazione viene coperta da una maggiore erogazione di gas dagli stoccaggi nazionali di gas in sotterraneo.
In base al Regolamento europeo e al Piano di emergenza nazionale il Ministero ha pertanto dichiarato lo stato di emergenza.
Il Ministero monitora costantemente la situazione in contatto con gli operatori interessati al fine di verificare i tempi necessari per la  ripresa dei flussi".
Snam da parte sua ha reso noto che, "a seguito dell’incidente verificatosi in un tratto di rete in Austria gestito dall’operatore Gas Connect, il flusso di importazioni di gas dalla Russia è stato temporaneamente interrotto. Sulla base delle informazioni al momento disponibili, le forniture potrebbero riprendere già nella giornata di oggi, se venissero confermate le prime indicazioni sull’assenza di danni alle infrastrutture di trasporto. La sicurezza del sistema italiano è intanto garantita dagli stoccaggi messi a disposizione da Snam. Come previsto in queste situazioni, il Ministero dello Sviluppo Economico ha dichiarato lo stato di emergenza".

Cosa ne pensi di questa notizia?