Attività aziendali sostenibili: l'impegno di Epson continua

In occasione della terza edizione degli Stati Generali del Verde Pubblico, Epson racconta i progetti compensativi di riforestazione attuati negli anni e legati alla sua Environmental Vision, che prevede azioni concrete sui territori in cui l'azienda opera.

Pubblicata il: 15/11/2017 16:28

Redazione ImpresaGreen.it

Epson è uno degli sponsor del convegno "Le infrastrutture verdi e i servizi ecosistemici. Pianificazione, gestione, ruoli e benefici" che si terrà a Milano il 22 novembre. L'impegno e il lavoro quotidiano per tutelare l'ambiente e ridurre l'impatto sul territorio sono da anni al centro della filosofia dell'azienda giapponese.
Come azienda di primo piano in vari settori dalla stampa alla videoproiezione, infatti, per Epson è fondamentale prendere parte attivamente alla gestione responsabile delle risorse globali. Per questo motivo, l'azienda e i suoi dipendenti promuovono e partecipano in prima persona a progetti e attività per la riforestazione, con l'obiettivo di compensare le attività inquinanti e ridurre le emissioni di CO2 con la messa a dimora di nuovi alberi. 
Nel 2016, l'azienda ha aderito al progetto "Foreste in Piedi" di LifeGate con l'iniziativa "One like one forest" legata alle sue EcoTank, stampanti con serbatoi ricaricabili che riducono i costi di stampa e rispettano l'ambiente. L'obiettivo era raggiungere 11.000 mi piace sulla pagina Facebook dell'azienda (https://www.facebook.com/Epson.Italia) per tutelare altrettanti metri quadri di Foresta Amazzonica: traguardo che è stato raggiunto in soli sei mesi.
Questo obiettivo comporta che, attraverso il progetto sviluppato da LifeGate, 27 famiglie della comunità locale di San Pedro (Brasile) si impegneranno in attività di monitoraggio e vigilanza, di mappatura delle risorse forestali e di educazione ambientale per i prossimi 5 anni. L'iniziativa ha permesso inoltre di coinvolgere e sensibilizzare la community social su temi importanti per un futuro migliore e più sostenibile per tutti.
Una delle prime attività legate alla Environmental Vision è stata realizzata nell'aprile 2008, in occasione di una grande esposizione dei prodotti Epson: l'azienda scelse di mettere a "impatto zero" quell'iniziativa piantando, per ogni partecipante, un albero nel Parco del Grugnotorto a Cinisello Balsamo. Un impegno importante, non solo verso l'ambiente, ma anche per la comunità locale della cittadina in cui Epson ha la sua sede. L'iniziativa ha così compensato le emissioni di anidride carbonica prodotte dagli oltre 1.000 partecipanti con altrettanti alberi.
Il bosco Epson è stato realizzato con piante tipiche del bosco asciutto: querce carpineto, pioppi e aceri accompagnati da un sottobosco composto da arbusti e noccioli. Il parco del Grugnotorto è una delle più importanti aree verdi della regione Lombardia, con oltre 800 ettari di polmone naturale. Con questa iniziativa è stato possibile ripristinare la biodiversità, con alberi e piante tipiche della zona, in un'area per lungo tempo abbandonata.

Cosa ne pensi di questa notizia?