Anie Rinnovabili incontra il Mise e l'autorità per l'energia

L'incontro ha riguardato tra l'altro i temi dell'integrazione delle tecnologie delle rinnovabili con quelle di efficienza energetica, degli storage, del building automation e la bonifica dell'amianto in ambito industriale.

Pubblicata il: 20/05/2016 10:26

Redazione BitCity

Anie Rinnovabili, l'associazione che raggruppa le imprese di componenti e impianti chiavi in mano per la produzione di energia da fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermia e mini idraulico, federata a ANIE Confindustria che rappresenta le aziende del settore elettronico ed elettrotecnico, ha incontrato i rappresentanti del Ministero dello Sviluppo Economico e dell'Autorità per l'Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico per discutere di alcuni punti chiave relativi al futuro del comparto delle energie rinnovabili in Italia. 
L'incontro con il Ministero dello Sviluppo economico, svoltosi lo scorso 6 maggio, ha dato la possibilità ad Alberto Pinori, neo presidente Anie Rinnovabili di discutere con la Direzione del mercato elettrico, rinnovabili, efficienza energetica e nucleare del progetto "Efficienza Ambientale" promosso da ANIE Rinnovabili.
L'incontro ha riguardato in particolare i temi dell'integrazione delle tecnologie delle rinnovabili con quelle di efficienza energetica, degli storage, del building automation, la bonifica dell'amianto in ambito industriale, gli interventi di manutenzione e di miglioramento degli impianti incentivati, l'autoconsumo distribuito, lo sviluppo futuro delle FER non FV, la revisione degli oneri generali di sistema della bolletta elettrica dei consumatori non domestici e la riforma del mercato elettrico. 
Successivamente Anie Rinnovabili ha incontrato, insieme al Prof. Chiaroni dell'Energy Strategy Group del Politecnico di Milano, l'Unità Produzione di Energia, Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica della Direzione Mercati dell'Autorità per l'Energia Elettrica, il Gas e il sistema Idrico. L'incontro è stata l'occasione per discutere della la revisione degli oneri generali di sistema della bolletta elettrica dei consumatori non domestici.
L'Autorità si è mostrata molto interessata alle elaborazioni che simulano come potrebbe impattare la revisione degli oneri generali di sistema sul futuro sviluppo delle fonti rinnovabili, uno studio che ANIE Rinnovabili ha presentato all'Autorità, dopo aver confrontato gli scenari col Politecnico di Milano. 

Cosa ne pensi di questa notizia?