Fornitura energia elettrica: accordo tra Banca Centro Emilia e E.ON

E.ON e Banca Centro Emilia stringono un accordo per la sottoscrizione di offerte di fornitura di energia elettrica e gas ai clienti della banca.

Pubblicata il: 13/04/2016 09:51

Redazione ImpresaGreen

Banca Centro Emilia ha stretto un importante accordo con E.ON. A partire da ora infatti in tutte le filiali di Banca Centro Emilia sarà possibile sottoscrivere le offerte di fornitura di energia elettrica e gas E.ON RisparmioCerto Luce e E.ON RisparmioCerto Gas, e quindi ottenere tariffe vantaggiose con un’offerta monoraria ad un prezzo bloccato per 24 mesi .
Inoltre ogni cliente che sottoscriverà l’offerta riceverà subito un kit di 3 lampadine led che, riducendo i consumi di energia elettrica, consentono risparmi fino a 75 euro l’anno.
“La sinergia con E.ON è basata sulla visione comune di sviluppare soluzioni personalizzate e vantaggiose privilegiando il contatto diretto con i clienti” commenta il Direttore Generale di Banca Centro Emilia Giovanni Govoni, che ha inoltre sottolineato che “la mission di una BCC è quella di perseguire lo sviluppo economico e sociale del territorio su cui insiste in maniera sostenibile; impegnandosi nel miglioramento dell’efficienza energetica e investendo in fonti rinnovabili, E.ON condivide i nostri principi oltre a garantire un eccellente livello di assistenza al cliente e offrire tariffe competitive sia per i clienti residenziali che per le imprese”.
“La partnership con Banca Centro Emilia ci consente di rafforzare la proposta commerciale in un territorio per E.ON molto importante e nel quale vuole crescere. Siamo felici di poter entrare in contatto con clienti interessati a risparmiare in bolletta attraverso una migliore e più efficiente gestione dei consumi.” ha dichiarato Cristian Acquistapace, Chief Sales Officer di E.ON Italia. “La possibilità di entrare in contatto con le comunità e i territori presidiati dall’istituto ha per noi un valore importantissimo: – ha proseguito Acquistapace – siamo infatti consapevoli che solo attraverso il dialogo e l’ascolto attento dei consumatori possiamo offrire servizi e soluzioni energetiche innovative, in grado di rispondere efficacemente alle esigenze delle famiglie e delle imprese”.

Cosa ne pensi di questa notizia?