Riciclo incentivante, a Monselice al via "Cash for trash" con Eurven e 2Pay

Il riciclo incentivante arriva nella bassa padovana con il progetto Monselice Evergreen e per la prima volta sul territorio nazionale gli utenti, oltre al buono sconto, riceveranno 1 centesimo per ogni bottiglia o lattina avviata a riciclo direttamente sul proprio smartphone grazie alla partnership “Cash for trash” tra Eurven e 2Pay.

Pubblicata il: 05/04/2016 15:30

Redazione ImpresaGreen

Il riciclo incentivante arriva nella bassa padovana, con il progetto Monselice Evergreen fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale di Monselice e portato alla realizzazione dall’Assessore all’Ambiente Giorgia Bedin.
Sabato 9 aprile sotto i portici della Cassa di Risparmio Veneto di Monselice (PD) sarà infatti inaugurato il riciclatore incentivante della serie Greeny Touch Me, prodotto da Eurven. All'inaugurazione saranno presenti Roberto Marcato, assessore regionale allo Sviluppo Economico, Francesco Lunghi, sindaco di Monselice, Andrea Parolo, Assessore al Commercio e Giorgia Bedin, assessore all'Ambiente. Il progetto pilota di Monselice punta all’installazione in tutta la provincia padovana di eco-compattatori per promuovere la buona raccolta differenziata premiando i comportamenti virtuosi. 
Differenziare correttamente i rifiuti, riciclarli e guadagnare sconti e bonus: è questa infatti la filosofia alla base del nuovo tipo di raccolta differenziata che si sta diffondendo in tutta Italia con gli eco-compattatori, macchinari ideati e prodotti dalla veneta Eurven in grado di selezionare e compattare materiali facilmente riciclabili come bottiglie di plastica o lattine di alluminio. A Monselice i cittadini infatti non dovranno fare altro che gettare nell’eco-compattatore i rifiuti in plastica o alluminio: il macchinario è predisposto per riconoscere la tipologia di rifiuto, differenziarlo automaticamente, ridurre fino al 90% il volume iniziale e trasformare il materiale conferito in una ecoballa pronta per essere inviata alla filiera del riciclo. In cambio del rifiuto, il riciclatore incentivante permetterà all’utente di scegliere, grazie al sistema touch screen, quale sconto o coupon ottenere come premio, a seconda della tipologia di negozio prescelto (es. ristorante, pizzeria, farmacia, centro benessere o supermercato), da spendere nelle attività del centro storico convenzionate. 
Con Monselice EverGreen, per la prima volta a livello nazionale, oltre al buono sconto gli utenti riceveranno un ulteriore incentivo grazie alla partnership “Cash for trash” tra Eurven e 2Pay, l’app gratuita su smartphone realizzata da una startup padovana che permette di semplificare il processo di pagamento abbattendo i costi delle transazioni. Un’alleanza tutta italiana, presentata a Rimini durante Ecomondo 2015, che unisce il riciclo e il contante del futuro con lo scopo di mettere al centro da una parte la sostenibilità dell’ambiente, dall’altra il benessere e il risparmio dei cittadini.
Per ogni bottiglia o lattina inserita nell’eco-compattatore, 2Pay riconoscerà 1 centesimo che verrà caricato automaticamente sullo smartphone: sarà sufficiente scaricare l’applicazione gratuita di 2Pay e registrarsi con pochi e semplici passaggi. Il borsellino elettronico che i cittadini virtuosi saranno in grado di accumulare potrà essere successivamente utilizzato per pagare le spese nelle attività commerciali di Monselice aderenti al progetto Monselice Evergreen. 
Ad occuparsi dell’installazione e della gestione del riciclatore sarà EverGreen Recycle, concessionario per il Veneto della ditta Eurven, aggiudicatario del bando pubblico promosso dall’Amministrazione. 

Cosa ne pensi di questa notizia?