Siemens a zero emissioni entro il 2030

Entro il 2020 emissioni di CO2 ridotte del 50%, 100 milioni di euro di investimenti per migliorare l'efficienza energetica. Risparmi annuali di 20 milioni di euro.

Pubblicata il: 28/09/2015 15:00

Redazione ImpresaGreen

Siemens vuole diventare entro il 2030 la prima grande società industriale a impatto zero. Primo obiettivo è quello di ridurre del 50% le proprie emissioni di CO2 – attualmente quantificate in 2,2 milioni tonnellate ogni anno – entro il 2020.
Per raggiungere questi traguardi, Siemens investirà circa 100 milioni di euro nei prossimi tre anni per ridurre l'impatto energetico dei propri stabilimenti produttivi ed edifici.
Investendo in tecnologie innovative quali i sistemi di gestione energetica e di automazione degli edifici e dei processi produttivi e i sistemi di azionamento a elevata efficienza energetica per il settore manifatturiero, Siemens prevede di tagliare i propri costi energetici di 20 milioni di euro ogni anno.
"Ridurre l'impatto ambientale non è solo bene per i cittadini, ma è anche un ottimo investimento," ha dichiarato Joe Kaeser, Presidente e CEO di Siemens.
La strategia di lungo periodo di Siemens per la riduzione delle proprie emissioni di CO2 farà leva su tre punti chiave. In primo luogo gli stabilimenti produttivi e gli edifici che ospitano gli uffici saranno dotati di sistemi di energia distribuita in grado di ottimizzare i costi energetici. Secondo punto, la flotta di auto aziendali sarà rinnovata con veicoli elettrici e a basse emissioni. Infine, per ottenere un mix energetico ancora più "pulito", verrà incrementato l'approvvigionamento energetico da gas naturale e da energia eolica.
Il programma di riduzione delle emissioni CO2 sarà presentato nel corso del prossimo esercizio fiscale.
Tra le attività previste, circa 40 milioni di euro saranno investiti per incrementare l'efficienza energetica di 15 siti manifatturieri nel mondo. Il nuovo quartier generale di Siemens a Monaco – che rispetta i più elevati standard in tema di rispetto dell'ambiente, conservazione delle risorse ed edilizia sostenibile – darà un importante contributo per il raggiungimento di questo obiettivo.
Nel Portfolio Ambientale di Siemens sono comprese tutte le tecnologie per l'efficienza energetica e per la riduzione delle emissioni di CO2. Nell'esercizio fiscale 2014, il Portfolio ha generato 33 miliardi di euro ovvero il 46% del fatturato complessivo. Le soluzioni di Siemens hanno inoltre consentito ai clienti di ridurre le proprie emissioni di CO2 di 428 milioni di tonnellate, una cifra che corrisponde alla metà delle emissioni di anidride carbonica della Germania. 

Cosa ne pensi di questa notizia?