ABB: un ordine da 900 milioni di dollari per connettere le reti elettriche di Norvegia e Germania

Il progetto NordLink sarà l’interconnessione HVDC più lunga d’Europa e consentirà la trasmissione di 1.400 megawatt (MW) di energia rinnovabile.

Pubblicata il: 19/03/2015 15:21

Redazione ImpresaGreen

ABB si è aggiudicata ordini per un valore di circa 900 milioni di dollari da un consorzio costituito dalle utility Statnett, TenneT e dalla promotional bank KfW, per la fornitura nel settore tedesco di stazioni di conversione on-shore ad alta tensione in corrente continua (HVDC) e del sistema di cavi che faciliterà la prima interconnessione mai realizzata tra le reti elettriche norvegese e tedesca.
L’interconnessione sarà lunga 623 chilometri, rendendo questo collegamento HVDC, operativo dal 2020, il più lungo in Europa. Il contratto include anche un accordo di service della durata di cinque anni.
NordLink sarà cruciale nella connessione elettrica tra Norvegia e Germania, ed è stata individuata tra i progetti di interesse comune della Commisione Europea che permetteranno la creazione di un mercato energetico integrato nell’Unione Europea.
Il sistema consentirà di aumentare la sicurezza nelle reti di entrambi i Paesi e supporterà l’integrazione di energia rinnovabile nelle rispettive reti, consentendo al contempo di trasmettere alla Norvegia l’energia in eccesso prodotta dagli impianti solari ed eolici tedeschi, mentre quella idroelettrica in eccesso prodotta in Norvegia verrà trasferita in Germania. L’interconnessione trasmetterà energia alla capacità record di 1.400 MW, sufficienti per alimentare 3,6 milioni di abitazioni tedesche.
ABB sarà responsabile della progettazione, dell’ingegneria, della fornitura e della messa in servizio di due stazioni di conversione a 525 kilovolt, con una potenza di 1.400 MW, utilizzando la propria tecnologia Voltage Sourced Converter (VSC) denominata HVDC Light. Una stazione sarà ubicata vicino a Tonstad nel sud della Norvegia, l’altra vicino a Wilster, nella Germania settentrionale.

Cosa ne pensi di questa notizia?