E.ON: operativa la seconda fase di ampliamento del deposito di stoccaggio gas 7Fields

Grazie ai collegamenti con le reti gas di Germania e Austria, “7Fields” potrà garantire la massima flessibilità nella fornitura di gas ai clienti di E.ON.

Pubblicata il: 01/04/2014 15:19

Redazione ImpresaGreen

E.ON avvia la seconda fase di ampliamento del deposito di stoccaggio gas “7Fields” in Alta Austria e Salisburghese. 
L’ampliamento, pari a 685 milioni di m3 di gas, aumenterà la capacità del deposito fino a 1,85 miliardi di m3  rendendo E.ON Gas Storage (società del Gruppo E.ON attiva nello stoccaggio di gas in Europa) il secondo maggiore operatore di capacità di stoccaggio gas in Austria.
Il deposito di stoccaggio “7Fields”, entrato in servizio nel 2011, è una joint venture di E.ON Gas Storage e Rohöl-Aufsuchungs Aktiengesellschaft (RAG).
Con l’entrata in funzione della seconda fase di ampliamento, E.ON Gas Storage oggi dispone di una capacità complessiva di stoccaggio gas pari a 1,73 miliardi di mpresso questo deposito, ed è in grado di garantire la fornitura di gas necessaria al consumo annuale di oltre 800.000 nuclei familiari
“In un difficile contesto di mercato, siamo in grado di fornire servizi di stoccaggio gas innovativi e su misura, che offrono ai nostri clienti il migliore supporto possibile nell’ottimizzazione dei loro consumi”, ha dichiarato Nicole Otterberg, Managing Director di E.ON Gas Storage. “Il deposito di stoccaggio 7Fields è unico in Europa, dal momento che offre una capacità di stoccaggio transnazionale, con accesso a differenti mercati”, ha aggiunto Michael Schmöltzer, Direttore delle attività di E.ON Gas Storage in Austria.

Cosa ne pensi di questa notizia?