Terni: contributi alle imprese per check up energetici

Il bando rappresenta una delle azioni che la Giunta camerale intende realizzare nell’ambito dell’efficienza e del risparmio energetico per supportare le realtà aziendali della provincia di Terni.

Pubblicata il: 12/03/2014 10:09

Redazione ImpresaGreen

Dal 10 marzo e fino al 30 aprile 2014, le imprese di Terni potranno presentare domanda di contributo per la realizzazione di un check up energetico, uno strumento utile nella verifica dell’effettivo uso razionale dell’energia, con cui focalizzare l’attenzione sui processi aziendali più critici dal punto di vista degli utilizzi energetici. I possibili risparmi potranno liberare risorse aziendali da investire in altri ambiti, più rivolti allo sviluppo dell’azienda stessa.
Il bando camerale prevede un contributo a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili, per un importo massimo pari ad € 2.000,00; gli interventi oggetto dell’agevolazione sono le consulenze per check up o finalizzati al risparmio energetico o volti all’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili.
“Siamo consapevoli – afferma il Presidente della Camera di Commercio di Terni Enrico Cipiccia - che la crisi attuale lasci spesso pochi margini di manovra, ma occorre fare uno sforzo ulteriore, che nel breve-medio periodo sarà ripagato da un ritorno importante per l’impresa stessa. Risparmiare energia in azienda, significa infatti non solo razionalizzare l’uso dell’energia ma anche e soprattutto investire in tecnologie e sistemi che permettono ritorni economici alle imprese. A sottolineare la forte convinzione in tali considerazioni, l’ente camerale sta valutando, anche alla luce dei risultati del presente bando, l’opportunità di supportare tutte quelle imprese che investono nella realizzazione di impianti e tecnologie “green”.

Cosa ne pensi di questa notizia?