Nuova fase per il Piano di azione ambientale di Fujitsu

Presentato il Fujitsu Group Environmental Action Plan, Fase VII. Molte novità a supporto delle imprese e della società.

Pubblicata il: 23/04/2013 09:53

Redazione ImpresaGreen

Con il nuovo Piano d'azione ambientale, il Gruppo Fujitsu supporta le sfide di tipo ambientale che le aziende e la società in generale sono chiamati ad affrontare, promuovendo ulteriormente la diffusione di soluzioni ICT.
Il piano punta a sfruttare servizi e soluzioni capaci di ridurre le emissioni di gas serra per 26 milioni di tonnellate complessive, a garantire che il 50% di tutti i prodotti di nuova realizzazione sia sviluppato all'insegna dei massimi livelli di efficienza energetica, e a incrementare del 20% l'efficienza delle risorse rispetto all'esercizio 2011.
A questi obiettivi se ne affiancano altri di pari rilevanza mirati a tagliare del 20% le emissioni di gas serra rispetto al 1990, con conseguenti vantaggi in termini di abbattimento dei costi: continuare a condurre le proprie attività all'insegna della consapevolezza ambientale, incrementare i livelli di risparmio energetico degli uffici e impianti produttivi e garantire performance ecosostenibili nei propri datacenter.  
A livello globale le maggiori sfide da affrontare derivano dall'aumento demografico e riguardano l'approvvigionamento energetico, alimentare e di altre risorse in generale, il cambiamento climatico, il verificarsi di disastri naturali sempre più frequenti e la perdita della biodiversità; alla luce di questo scenario la società si aspetta che il mondo business intraprenda azioni adeguate a supportare tali sfide.  
Il Gruppo Fujitsu ha messo a punto il suo primo, Programma per la protezione dell’ambiente - Environmental Protection Program- nel 1993 e da allora ha sempre lavorato per ridurre il proprio impatto sull'ambiente.
La Fase VI del programma, che ha coperto gli esercizi 2010-2012, ha visto il raggiungimento di tutti gli obiettivi posti dal Gruppo, inclusa la riduzione cumulativa di oltre 15 milioni di tonnellate di CO2 da parte di clienti e società, grazie alle proposte del green ICT; Fujitsu ha inoltre concretizzato una riduzione delle emissioni da parte delle proprie sedi pari al 6% rispetto ai livelli del 1990.    

Fujitsu Group Environmental Action Plan, Fase VII: i punti principali  

1.      Aiutare la società a raggiungere livelli più efficienti nel consumo delle risorse e dell'energia attraverso l'utilizzo dell'ICT:
-      fornendo soluzioni che aiutino a ridurre le emissioni di gas serra di oltre 26 milioni di tonnellate-      Sviluppando tecnologie avanzate per poter realizzare prodotti ancora più efficienti sotto il piano dei consumi energetici e delle risorse utilizzate. 

2.      Enfatizzare la consapevolezza ambientale nell'ambito delle attività del Gruppo Fujitsu, rafforzandone la struttura corporate in risposta all'incremento dei costi energetici:
-      continuando gli sforzi per la riduzione dell'impatto ambientale prodotto dalle sedi aziendali, inclusa la riduzione del 20% delle emissioni di gas serra rispetto al 1990 -      migliorando l'efficienza energetica e altri fattori che determinano le performance ambientali dei principali data center.

3.           Rafforzare la visione globale che il Gruppo possiede nei confronti dello sviluppo sostenibile e delle risoluzione delle sfide sociali, incluse le questioni ambientali globali:
-      utilizzando le risorse idriche in maniera efficiente, favorendo la riduzione delle emissioni di CO2 sulla catena del valore in collaborazione con i fornitori
-      promuovendo l'espansione globale di attività che affrontino le sfide sociali e i problemi della biodiversità, garantendo un maggior supporto alle attività solidali attuate dai dipendenti.

Cosa ne pensi di questa notizia?