Selezionati i finalisti del premio Creativ@Mente

Giovani di tutta Italia per ideare il logo del premio, creato da Bernoni Grant Thornton, dedicato alle Aziende che operano nel campo delle energie rinnovabili.

Pubblicata il: 03/04/2013 11:11

Redazione ImpresaCity

Bernoni Grant Thornton – storica realtà professionale milanese con oltre 50 anni di esperienza nella consulenza tributaria e societaria, nazionale e internazionale, nell’outsourcing e nell’advisory – ha selezionato i 25 giovani finalisti che saranno giudicati da una giuria indipendente nell’ambito del concorso “Creativ@Mente in Gara”, nato per ideare e creare il logo del “Good Energy Award”, il primo riconoscimento dedicato alle imprese italiane che operano nel settore delle energie rinnovabili e del risparmio energetico, ideato e promosso da Bernoni Grant Thornton.  
I venticinque finalisti che hanno inviato le proposte di logo da tutta Italia sono creativi e designer – l’età media è di soli 22 anni – la cui partecipazione dimostra la grande attenzione che i giovani attribuiscono ai temi relativi all’ambiente e alle energie da fonti rinnovabili.  
“Good Energy Award” è realizzato con il contributo di Bosch, Danfoss e Universal e con il patrocinio scientifico di Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del Mare, GSE Gestori Servizi Energetici, Federazione AEIT, ANDAF, CSR Manager Network Italia, Fiper, Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano, TIS Bolzano, Trentino Sviluppo, Università degli Studi di Milano, Università degli Studi di Trento. Media Partner è IPSOA.  
Per iscriversi al premio “Good Energy Award”, è possibile inviare la scheda di adesione fino a martedì 30 aprile 2013; il termine ultimo di candidatura è stato eccezionalmente prorogato alla luce del numero elevato di adesioni fin qui pervenute da tutta Italia. Tutte le informazioni, le condizioni e i moduli di iscrizione al premio sono facilmente consultabili sul sito http://www.bernoni-grantthornton.it.
Tre le categorie in gara: Producer, dedicata alle aziende produttrici di energia da fonti rinnovabili, Constructor, riservata alle aziende che realizzano componenti per la produzione di energia rinnovabile o per il risparmio energetico e, introdotta lo scorso anno, Energy Efficiency, per incoraggiare tutte quelle realtà che, pur non operando nel settore dell’energia, hanno scelto di implementare interventi volti alla riduzione dei consumi energetici.  
La Giuria indipendente è presieduta dal Professor Maurizio Fauri, docente di Sistemi Elettrici per l'Energia all'Università di Trento e presidente di Polo Tecnologico per l'Energia. Tra i componenti Renzo Capra, Comitato Scientifico FIPER (Federazione Italiana Produttori Energia da Fonti Rinnovabili), Fabrizio Adani (Gruppo Ricicla - DISAA - Università  degli Studi di Milano),  Alessandro Beda (Vice Presidente Sodalitas), Paolo Bertoli (Presidente Advisory Council ANDAF), Andrea Demozzi (Presidente Dolomiti Energia Rinnovabili), Giuseppe Fano (Corporate Director External Relations Mossi&Ghisolfi), Andrea Girardi (Avvocato in Trento, Girardi SL), Damiano Loppi (Responsabile Loccioni Energy), Loretta Tarquini (Corporate Social Responsability SEA-Aeroporti di Milano), Francesco Zanotti (Ricercatore in Teoria dei sistemi), Anna Lambiase (Amministratore Delegato IR Top e Vedogreen).  
L’edizione 2012 ha visto trionfare Loccioni Group per la categoria Producer, Diasen per la categoria Constructor e New Twins per la categoria Energy Efficiency.

Cosa ne pensi di questa notizia?