Isabella Goldmann: Milano deve puntare sull'edilizia ecocompatibile

Isabella Goldmann: la bioarchitettura può far diventare Milano più sostenibile e vincere la sfida della Green Economy.

Pubblicata il: 30/11/2011 14:25

Redazione GreenCity

"L'edilizia ecocompatibile è uno strumento fondamentale per fare vincere a Milano, e non solo, la sfida della green economy" afferma l'architetto Isabella Goldmann, direttore di Goldmann & Partners, società di Project Management milanese che si occupa di sostenibilità ambientale, in occasione del convegno dibattito con l'amministrazione comunale milanese sull'attuazione dei 5 referendum per l'ambiente e la qualità della vita a Milano, il 3 dicembre a Milano a Palazzo Reale.In particolare il convegno "Attuare i 5 referendum per cambiare Milano. A che punto siamo?"è un'occasione di confronto per il comitato promotore dei referendum che vogliono dare un volto più verde a Milano. A questo riguardo Isabella Goldmann lancia un appello a favore dell'energia pulita, tema su cui si è concentrato il quarto referendum."Anche le case contribuiscono allo smog in città con elevati consumi energetici ed emissioni di CO2. Il costo energetico di un edificio residenziale, infatti, è per il 70% circa imputabile al riscaldamento degli ambienti mentre il restante 30% è suddiviso tra energia elettrica, produzione di acqua calda e cucina. Grazie all'architettura biosostenibile oggi è possibile riqualificare energeticamente gli edifici abitati con una diminuzione dell'80% dei costi di riscaldamento e del 70% delle emissioni di CO2. Questi numeri, infatti, non sono appannaggio esclusivo degli edifici di nuova fondazione, come spesso si crede, ma sono obiettivi raggiungibili anche per edifici già abitati in maniera da fare diventare le città sempre più sostenibili." ha affermato Isabella Goldmann che si occupa dell'innovativo progetto di efficientamento energetico di un edificio di residenze di 8500 mq di SLP nel centro di Milano, in corso Vercelli."La bioarchitettura, a differenza di quanto si crede comunemente, offre le risposte più adatte alle esigenze sia del settore privato che del settore pubblico in materia di edilizia sostenibile con esempi concreti di edifici ad elevate prestazioni tecnologiche e ad alto comfort interno realizzabili a costi contenuti" conclude Isabella Goldmann.

Cosa ne pensi di questa notizia?