Incentivi, da MSE 800 mila rimborsi per 137 milioni di Euro

In relazione agli incentivi previsti dal DL 40/2010, Poste Italiane, su mandato del Ministero dello Sviluppo Economico, ha avviato le operazioni di rimborso dei contributi anticipati dai rivenditori aderenti all'iniziativa e di quelli spettanti ai cittadini che hanno acquistato una casa ad alta efficienza energetica.

Pubblicata il: 13/12/2010 14:30

Redazione GreenCity

Si sta completando il rimborso, tramite accredito su conto corrente, ai rivenditori aderenti all'iniziativa del Ministero dello Sviluppo Economico e ai cittadini che hanno acquistato una casa ad alta efficienza energetica, le cui pratiche siano state controllate e validate da parte di Poste Italiane nella loro completezza e correttezza formale. Si tratta in particolare di circa 800.000 pratiche di rimborso relative alle prenotazioni di contributi effettuate nel periodo aprile – luglio 2010, per un totale di 137 milioni di Euro.
In questa fase si stanno predisponendo le erogazioni della parte restante dei contributi che sono stati accordati fino ad ora e i relativi pagamenti avverranno ogni quindici giorni.
I venditori e i cittadini interessati, inoltre, non dovranno effettuare nessuna particolare operazione per ottenere il rimborso: è sufficiente aver fornito le corrette coordinate IBAN al momento della propria registrazione sul portale di Poste Italiane.
Per ottenere maggiori informazioni sugli incentivi previsti dal DL 40/2010 e lo stato delle pratiche, continuano ad essere operativi i call center di Poste Italiane ai numeri 800 123 450 da rete fissa (gratuito) - 199 123 450 da rete mobile. Soltanto per la registrazione dei venditori è operativo il numero 800-556670.

Cosa ne pensi di questa notizia?