Presentata a Udine la prima Zero Emission Temporary Home

Grazie al contributo dei soci Coop e di Rockwool Italia, gli studenti realizzano la prima Zero Emission Temporary Home, la casa temporanea a zero impatto ambientale, componibile in sola mezza giornata.

Pubblicata il: 05/10/2010 14:00

Redazione GreenCity

A Udine è stato recentemente presentato l'innovativo prototipo di casa componibile a zero impatto ambientale, voluto e interamente sostenuto dalla comunità, grazie al finanziamento del primo Laboratorio Sperimentale di Sostenibilità Edilizia.
Un progetto che ha visto la reale collaborazione tra i numerosi studenti delle diverse scuole locali e aziende leader di settore, che hanno contribuito alla realizzazione pratica del piano di lavoro tramite la fornitura sia di materiali che di competenza tecnica, tra cui Rockwool Italia per la parte di isolamento termoacustico.  
Un lavoro di squadra che ha dato vita a un progetto la cui innovazione risiede nella componibilità della struttura: 12 moduli preconfezionati fissati su un basamento d'acciaio, che garantisce la rigidità necessaria, danno forma alla "casa" per una superficie totale di 22 mq.
Il principio che sta alla base del prototipo è perciò la possibilità di trasportare e assemblare sul posto gli elementi finiti in ogni dettaglio, da unire con incastri e fissare successivamente con un numero limitato di viti e bulloni in solo mezza giornata di lavoro.
Per raggiungere lo standard di casa a zero emissioni, l'isolamento termico è stato realizzato con pannelli in lana di roccia Rockwool: in relazione alle problematiche di comfort legate al periodo estivo, nelle zone maggiormente esposte all'irraggiamento (in copertura a sud e a ovest), sono stati installati pannelli ad alta densità, mentre per il lato nord dell'edificio e per il pavimento è stato utilizzato uno strato di pannelli a media densità.
A ciò si aggiungono un impianto solare termico e fotovoltaico e sistemi di trattamento dell'aria e di condizionamento, un innovativo sistema d'illuminazione a basso consumo, serramenti ad alte prestazioni, legno strutturale proveniente dalle foreste certificate del Friuli Venezia Giulia.
L'impegno e lo studio delle scuole coinvolte hanno permesso di realizzare un prototipo di casa in legno a zero impatto ambientale, ovvero che non fa ricorso a energia fossile durante il funzionamento, eliminando ogni forma di emissione inquinante anche nelle fasi costruttive.

Cosa ne pensi di questa notizia?