Finanziamenti UE al Galles per sfruttare l'energia del mare

L'Unione Europea ha stanziato 1,7 milioni di euro per finanziare un progetto di sfruttamento dell'energia del mare da realizzare in Galles, a Ramsey Sound nel Pembrokeshire.

Pubblicata il: 13/08/2010 16:00

Redazione GreenCity

L'Unione Europea ha stanziato 1,7 milioni di euro per finanziare un progetto di sfruttamento dell'energia del mare che vede come protagonista l'area di Ramsey Sound nel Pembrokeshire in Galles. I finanziamenti provenienti dall'Unione Europea saranno utilizzati per portare a termine lo studio di fattibilità sul progetto, nonché effettuare sopralluoghi e valutazioni ambientali sul sito di Ramsey Sound, dove dovrebbe entrare in servizio entro il 2011, collegato alla rete nazionale
Si tratta del DeltaStream, un prototipo da 1,2 MW di potenza progettato dalla Tidal Energy Limited e costituito da 3 turbine in grado di sfruttare le correnti marine adeguandosi autonomamente alla loro variabilità. Le turbine sono poste sui vertici di una struttura di supporto triangolare, che proprio grazie alla sua forma non necessita di ancoraggi per il posizionamento sul fondo marino.
A differenza di altre soluzioni, queste turbine proettono un minor impatto ambientale (almeno dal punto di vista visivo) ma soprattutto a differenza del vento, le maree sono "costanti" e quindi la produzione di energia non subirebbe quegli alti e bassi che creano tanti dubbi, per esempio, negli impianti eolici.
"Questo progetto – ha dichiarato Jane Davidson, ministro dell'Ambiente gallese – è il primo del suo genere in Galles, dove si punta sulle fonti rinnovabili per rivitalizzare lo sviluppo economico, con l'obiettivo di raddoppiare entro il 2025 il loro contributo alla generazione elettrica regionale".

Cosa ne pensi di questa notizia?