I risultati di "Palermo differenzia", raccolta differenziata al 79%

La raccolta differenziata registrata al quartiere Libertà di Palermo, nel progetto "Palermo differenzia", è passata dal 4 al 79%. Il commento del ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo.

Pubblicata il: 26/03/2010 09:00

Redazione GreenCity

i-risultati-di--2.jpg
Dal 4 al 79%: questo l'incremento della raccolta differenziata registrato nella prima zona pilota in cui è stato avviato il progetto "Palermo differenzia". In pratica di ogni 100 kg di rifiuti prodotti in quel quartiere, fino a ieri se ne mandavano in discarica 96, oggi solo 21.
"E' un grande successo, che conferma la possibilità di poter raggiungere anche in Sicilia gli standard europei di raccolta differenziata – ha affermato il ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo che, attraverso il ministero ha fornito il supporto tecnico per l'avvio della differenziata porta a porta – Questi dati sono la prova che esiste una grande disponibilità dei palermitani ad adottare comportamenti ambientalmente corretti quando viene fornito un servizio efficiente. Da siciliana sono orgogliosa di questa prova di senso civico che Palermo ha dato".
La prima fase ha interessato circa quindicimila abitanti del quartiere Libertà, la zona del centro di Palermo scelta per l'avvio del progetto: dai dati aggiornati al 20 marzo, nelle prime sei settimane il livello di raccolta differenziata raggiunto, relativo al materiale raccolto, è stato del 79%. Ogni settimana sono stati registrati significativi aumenti dei volumi di rifiuti raccolti: si è passati dai 61.710 kg raccolti nella prima settimana ai 106.050 della quinta, con risultati nelle altre settimane sempre superiori ai 90.000 kg.
Il secondo step inizierà venerdì 26 marzo, e interesserà altri diciottomila abitanti del quartiere. "La collaborazione dei cittadini è indispensabile – ha detto il ministro – sono convinta che anche in questa seconda fase ripeteremo questo brillante risultato. Ogni cittadino avrà da sé la possibilità di verificare che fare la raccolta differenziata è il modo più semplice ed efficace per tenere pulita Palermo. Ed anche per dimostrare che a noi Siciliani, quando ci impegniamo, nessun risultato è precluso". Delle 450 tonnellate complessive di rifiuti raccolti dall'avvio del servizio fino al 14 marzo, sono state avviate in discarica a Bellolampo, solo 90 tonnellate, poco più del 20%. Le restanti 360 tonnellate di materiale differenziato sono state inviate a riciclaggio.

Precisamente:
Presso l'impianto di compostaggio Sirt (Alcamo) sono state conferite 197 tonnellate di frazione organica;
Presso la Piattaforma di selezione imballaggi Lvs (Termini Imerese) sono state avviate 25 tonnellate di imballaggi in plastica, acciaio e alluminio e 21 tonnellate di vetro;
Presso la piattaforma di selezione carta e cartone Siram (Palermo) sono state avviate 114 tonnellate di carta e cartone.

Si riporta una tabella riepilogativa dei materiali raccolti ed un istogramma rappresentativo dei risultati conseguiti:
i-risultati-di--1.jpg

Cosa ne pensi di questa notizia?